LOCALITA

Indietro

Tornano

Tornano

Lasciata la piazza Mazzini, nel centro storico di Mercato Saraceno e imboccata la via Garibaldi, si attraversa, poco dopo, il Savio su di un alto ponte per iniziare la salita verso il passo del Barbotto, croce e delizia dei ciclisti romagnoli più bravi. Dalla cima del passo si piega verso destra per raggiungere le valli dell'Uso e del Marecchia. Una porzione di questo territorio, che si spinge fin sotto il monte Aquilone, in pieno territorio marchigiano, è sotto la giurisdizione del comune di Mercato Saraceno. Qui si trovano gli abitanti di Serra e Tornano, frequentati dall'uomo fin dall'epoca romana, con insediamenti sparsi, legati alla vita dei campi. All'inizio del cristianesimo Tornano era sede di una Pieve, poi la vita si spostò nel castello costruito nel XIII secolo, come peraltro quello di Serra, che però doveva essere una frazione di quello di Tornano, abitata dal contado. La storia più recente di queste borghi è legata all'attività di estrazione dello zolfo nelle vicine miniere di Perticara. Un tentativo fu fatto anche nel territorio di Tornano ma, nonostante uno scavo fra i più bassi d'Italia a 541 mt., lo zolfo non fu mai raggiunto e la discenderia fu utilizzata nel sistema di ventilazione delle miniere di Perticara. La storia di Serra e Tornano è comunque quella di un territorio aspro e difficile ricco di un fascino antico quanto il mondo, ma povero di risorse economiche che consentano di preservarlo da un ineluttabile abbandono da parte delle poche famiglie che ancora vi risiedono.
Indirizzo
Mercato Saraceno - 47025 Mercato Saraceno (FC)
Altre info
Abitanti: 20 - Altitudine: 518 m s.l.m.
Come arrivare
Dista 6,01 chilometri dal medesimo comune di Mercato Saraceno cui essa appartiene. Percorrendo l'E45, uscita Mercato Saraceno e seguire le indicazioni per Tornano.
Thu, 30 Mar 2017 13:28:46 +0000