Back

Piavola

Piavola

La storia di Piavola è legata inizialmente a quella di centri vicini come Ciola o Linaro, sicuramente più importanti, almeno fino all'epoca contemporanea. Dopo il possesso della famiglia degli Onesti di Ravenna, per centinaia d'anni Piavola rimase un feudo del papato. Con le località vicine resistette, inizialmente, all'invasione napoleonica per sotto scrivere poi un impegno di obbedienza, dopo il trattato di Tolentino con il quale il papa cede a Napoleone le legazioni della Romagna. Anche per Piavola la maggiore risorsa economica è di estrazione dello zolfo, iniziata fra otto e novecento e conclusa immediatamente dopo la seconda guerra mondiale. Esiste ancor oggi un gruppo di case chiamato "Ramiera", nome che fa pensare ad un'attività di lavorazione del rame.

The history of Piavola begins initially with that of nearby towns such as Ciola or Linaro, which are certainly more important, at least until modern times. After the period of rule by the Onesti family of Ravenna, Piavola was a fief of the papal states for hundreds of years. Together with the nearby towns it initially resisted the Napoleonic invasion only to succumb and sign an agreement to obedience, after the treaty of Tolentino by which the Pope ceded to Napoleon the legations of Romagna. For Piavola too the main economic resource was sulphur mining which started between the eighteen and nineteen hundreds and ended immediately after the Second World War. There is still a group of houses called Ramiera, a name which makes one think of copper working (since the Italian word rame means copper.)

Address
Piavola - 47025 Mercato Saraceno (FC)
Other info
Habitants: 265 - Altitude: 119 metri s.l.m.
Getting here
Dista 10,51 chilometri dal medesimo comune di Mercato Saraceno cui essa appartiene. Percorrendo l'E45, uscita Borello e seguire le indicazioni per Piavola.
Thu, 30 Mar 2017 13:15:49 +0000